ANGELO PASTORE DIRETTORE
MARCO SCIACCALUGA CONDIRETTORE
ANGELO PASTORE DIRETTORE
MARCO SCIACCALUGA CONDIRETTORE
» alla CORTE
» al DUSE
Le Grandi Parole
2014/2015
Nel 1846, Charles Dickens (1812 – 1870) scriveva all’amico e futuro biografo John Forster: «Stavo pensando che uno potrebbe fare un bel mucchio di soldi, organizzando delle Letture dai propri libri. Sarebbe una cosa singolare. Sono convinto che andrebbe a gonfie vele. Che ne dici?». Era l’embrione di quello che dieci anni dopo, nonostante il parere contrario di Forster diventeranno i "Readings": una lunga serie di “performances” gestite da Dickens in prima persona che, da trionfo a trionfo, lo porteranno sino alla morte in giro per l’Inghilterra e anche in una affollatissima tournée negli Stati Uniti. Il mai sopito amore di Dickens per il teatro trovava così una compiuta realizzazione, in veste di autore e di attore. Per i suoi "Readings", Dickens adattò alla propria recitazione - “da attore consumato”, scrive l’attore e manager teatrale William C. Macready - dodici suoi testi letterari che furono oggetto di centinaia di serate in teatri e sale di circoli culturali, altri cinque li lesse solo poche volte e cinque ancora li preparò senza però mai leggerli. È da questo corpo “teatrale” che prendono le mossa i quattro incontri che compongono quest’anno i tradizionali appuntamenti con le Grandi Parole, con la prospettiva che, se la proposta sarà gradita al pubblico, si potrà procedere nelle prossime stagioni anche con altri. Quattro lunedì sera, in compagnia di Dickens e del piccolo tavolino che costituiva tutta la sua scenografia. Quattro modi di conoscere un aspetto poco noto della carriera di colui che è stato definito il più grande romanziere dell’Ottocento, di cui quattro attori di primo piano del teatro italiano, con l’introduzione di altrettanti personalità della cultura nazionale, leggeranno i cinque "Readings" di Dickens sinora pubblicati in Italia. Il XX ciclo delle Grandi Parole, dedicato alla lettura dei "Readings" di Charles Dickens, si svolgerà al Teatro della Corte nei mesi di gennaio e febbraio:

Un canto di Natale
introduce Michele Mari
Corte
dal 26 gennaio
al 26 gennaio
David Copperfield
introduce Ernesto Franco
Corte
dal 2 febbraio
al 2 febbraio
Il circolo Pickwick e Oliver Twist
introduce Melania Mazzucco
Corte
dal 16 febbraio
al 16 febbraio
Dombey e figlio
introduce Marco Sciaccaluga
Corte
dal 23 febbraio
al 23 febbraio